Una Pizza del Cavolo :)

Pizza del cavolo

Siete a dieta, ma siete anche golosi di pizza?
Questa è una soluzione validissima e ipocalorica… soprattutto non si sente affatto il sapore del cavolfiore. Da provare!!! Ve la consiglio :)
Provata e garantita by DolceNera

Ingredienti:

1 cavolfiore grande
1 albume d’uovo
qualche cucchiaio di salsa di pomodoro
1 mozzarella light
sale q.b.
origano

Preparazione:

Fare bollire in acqua poco salata un cavolfiore lavato, mondato e tagliato a pezzi.
Una volta cotto lasciare scolare molto bene il cavolfiore e tritarlo in un mixer.
Aggiungere il bianco di un uovo al composto e mescolare bene.
In un tegame tondo antiaderente spianare il composto leggermente più spesso della base di una pizza normale ( poichè tende, in cottura, a ritirarsi assottigliarsi e rimpicciolire) e infornare a 200°, tenendo controllata la cottura; non appena solidifica il composto sfornare e aggiungere alla base i cucchiai di passata di pomodoro salata a piacere, la mozzarella light e l’origano. Infornare sino a che la mozzarella non si scioglie.
Io ho fatto la versione pizza a cuore utilizzando la placca del forno con sotto un foglio di carta forno.
E’ anche carina da vedersi, vero?

Buon Appetito!!!

DolceNera
Annunci

Pollo al curry con riso basmati

ingredienti

INGREDIENTI per una persona:

80 grammi di riso basmati
100 ml d’acqua
Sale rosa dell’Himalaya q.b.
Olio EVO q.b
Uno scalogno
Una carota piccola
Una zucchina
200 grammi di petto di pollo
Un cucchiaio raso di curry
Un cucchiaino di zenzero in polvere
Un bicchiere di latte scremato (200 ml circa)
Un cucchiaio raso di farina
Un cucchiaio di salsa di soia

PREPARAZIONE:

Preparare il riso sciacquandolo in un recipiente sotto l’acqua corrente e poi passandolo in un colino a trama fitta, si deve sciacquare piu’ volte senza lasciarlo in ammollo, finchè l’acqua ne uscirà pulita.
In una pentola o padella antiaderente mettere il riso, l’acqua e un pizzico di sale, praticamente il riso verrà appena coperto dall’acqua, coprire con il coperchio e portare ad ebollizione.
Quando bolle mettere il fuoco al minimo e lasciare cuocere per 10 minuti, passati i 10 minuti spegnere il fuoco e lasciare riposare per altri 10 minuti.
Togliere il coperchio e sgranare il riso con una forchetta, se non si utilizza subito mettere un canovaccio sopra la pentola e chiudere con il coperchio, in questo modo si manterrà perfetto fino all’utilizzo.
Preparare il pollo tagliandolo a striscioline e metterlo in una terrina a insaporire con mezzo cucchiaio di curry, nel frattempo tagliare finemente lo scalogno, la carota e la zucchina più grossolanamente; in una padella mettere un filo d’olio e cuocere le verdure appena tagliate per qualche minuto, aggiungendo poca acqua alla volta per ammorbidirle.
Aggiungere la salsa di soia e il pollo a pezzettini e rosolarlo per bene, cuocere per 10 minuti, aggiungere il latte, la farina, il rimanente curry e lo zenzero.
Lasciare cuocere per altri 10 minuti circa, se si asciuga troppo unire altro latte. Aggiustare di sale.
Il composto deve rimanere denso e morbido.
Servire accompagnato con il riso basmati.

Buon Appetito…

DolceNera

pollo al curry e riso basmati

Nigiri a modo mio [#InCucinaConLaura]

1

INGREDIENTI

-500 g di riso per sushi o roma
-3 tappi di aceto di riso o mele
-2 cucchiaini di zucchero
-1 cucchiaino di sale
-600 ml d’acqua
-uova di lompo (tipo caviale)
-salmone affumicato
-gamberi
-limone
-vino bianco
-salsa di soia

PREPARAZIONE

Lavare il riso sotto l’acqua corrente fredda sino a che l’acqua non risulti limpida.
Lasciare il riso in ammollo per 15 minuti e successivamente altri 15 minuti fuori dall’acqua.
Riporre il riso e 600 ml d’acqua in una pentola col coperchio (possibilmente in vetro per controllare la cottura), portare a bollore a fuoco medio, poi 5 minuti dal momento dell’ebollizione a fuoco medio, poi altri 8-10 a fuoco basso e successivamente lasciare il riso col coperchio a fuoco spento per altri 10 minuti.
NON SCOPERCHIARE MAI LA PENTOLA.
Ora bisogna preparare il condimento per il riso.

Far sciogliere in un pentolino il sale e lo zucchero nell’aceto (non deve bollire) e far raffreddare.
Rovesciare il riso in una terrina bassa e larga (non di metallo), condirlo con il composto fatto precedentemente e raffreddarlo con un ventaglio il più velocemente possibile.
Una volta freddo coprirlo con un canovaccio imbevuto d’ acqua fredda e ben strizzato.
Far marinare il salmone col limone e l’erba cipollina tagliata finemente 15 minuti in frigorifero.
Rimuovere la testa e la corazza ai gamberi, infilzarli con gli stecchini (affinchè nella cottura non si incurvino) e cuocerli brevemente in una padella con una spruzzata di vino bianco, l’erba cipollina e un cucchiaio di salsa di soia (per 15 gamberi). I gamberi non vanno cotti a lungo altrimenti risulterebbero stopposi.
Formate con 20-25 g di riso delle polpettine ovali, bagnandovi le mani con dell’acqua acidulata di aceto di riso o mele, che terremo vicino a noi assieme ad un canovaccio per tenere sempre pulite le mani.
Una volta formate le polpette adagiare sopra di esse le uova di lompo, il salmone sgocciolato dalla marinatura e i gamberi aperti.
I bocconcini dovranno essere consumati leggermente intinti in una ciotolina contenente la salsa di soia.

CONSIGLI

La salsa di soia è molto salata, attenzione a non intingere per troppo tempo il nigiri.
Far raffreddare il riso con il ventaglio il prima possibile serve per la buona riuscita del piatto.
Cercate di fare le polpettine non troppo grosse, e proporzionate in maniera adeguata la quantità del riso e del pesce.
Tra il riso e il pesce chi vuole può spalmare un velo sottile di salsa wasabi (molto piccante) o la philadelphia.
Tra un tipo di sushi e l’altro l’ideale sarebbe degustare lo zenzero sotto aceto (Gari).

2

Zucchine ripiene alla Ligure

zucchine3

INGREDIENTI
-16 zucchine medie
-400 g di mortadella
-3 uova
-uno spicchio d’aglio
-un panino bianco
-latte qb
-150 g circa di parmigiano grattugiato
-6 patate grosse
-rosmarino in polvere
-maggiorana
-pane grattugiato qb
-sale
-pepe
-origano
PREPARAZIONE

  • Lavare le zucchine e tagliarne le estremità.
  • Farle bollire per 10/15 minuti.
  • Una volta cotte aprirle a metà per la lunghezza, scavarne via la polpa con un cucchiaino da caffè e conservarla.
  • Sbucciare, lavare e tagliare a rondelle (5 mm) le patate.
  • Condirle con olio extravergine d’oliva, sale e rosmarino secco in polvere.
  • Distribuirle sulla leccarda del forno.
  • Mettere in ammollo il pane nel latte.
  • Tagliare a pezzetti la mortadella.
  • Frullare in un robot da cucina l’aglio, la mortadella, la maggiorana, il pepe, le uova, il parmigiano grattugiato, la polpa delle zucchine scolate dall’acqua che si formerà e il pane ammollato ben strizzato.
  • Se il composto risulta eccessivamente morbido, aggiungere poco alla volta il pan grattato, sino ad una consistenza simile a quella di un purè piuttosto denso.
  • Disporre le zucchine sopra lo strato di patate e con un cucchiaino o più rapidamente con la saccapoche rimpirle con il composto.
  • Guarnire con un filo d’olio e l’origano.
  • Infornare a 200° per 30 minuti circa. (tenerle controllate)

zucchinezucchine2