Per dirvi BUON NATALE… a modo mio!

natale post 1

Lascio un augurio in stereofonia, che è valido sia per gli amici di facebook che per gli amici incontrati nel mio percorso da blogger, sono auguri semplici e penso che possano abbracciare ogni persona che li senta suoi, o che MI senta vicina; è quello che auguro anche a me e alle persone che mi sono accanto e che amo, agli amici vicini ed a quelli un po’ più lontani, ma solo per distanza fisica. Gli stessi auguri che farei ad una persona incontrata per caso per strada, al venditore ambulante africano, al rom all’uscita del supermercato, o a qualsiasi essere umano.
Auguro un vero Natale, una nascita di qualcosa di nuovo e bello, la riscoperta nel profondo di quello che ognuno di noi è. Mi auspico che ogni desiderio e sogno possa avere almeno una speranza di realizzarsi e che ognuno di noi possa avere la forza di lottare per realizzarlo. Vorrei tanto che ci riscoprissimo più uniti e simili, non solo a Natale. Non tollero il pensiero che nel 2015 ci siano ancora discriminazioni etniche, culturali e religiose, non comprendo come non si riesca a comprendere che ogni etnia, cultura o religione è solo un’etichetta che nasconde esseri umani, individui singoli che possono essere predisposti e votati al bene o al male; non comprendo come non ci si renda ancora conto che il bene non brillerebbe così intensamente se, ohimè, non ci fosse il male e che tutto ciò è sempre esistito, ma è importante non avvilirsi e lasciarsi scoraggiare dalle brutture del mondo. Il male fa rumore, il bene agisce e si muove in silenzio e noi, purtroppo, siamo abituati ad ascoltare i rumori e abbiamo perso la sensibilità alla voce muta del silenzio. Ci sono parole come Pace, Fratellanza, Umanità, Condivisione, Rispetto, Umiltà, che mi piacerebbe diventassero per ogni anima un mantra quotidiano.
Mi piacerebbe che riscoprissimo il valore e il senso profondo di ognuna di queste paroline, mi piacerebbe trovare consapevolezza del fatto che la Pace incomincia da noi, nel trovarla in noi stessi, nel renderla manifesta nelle nostre azioni.
Siamo noi che facciamo la differenza, noi che decidiamo, noi che pensiamo, noi che facciamo grandi cose e siamo sempre noi che possiamo scegliere strade sbagliate. Io CREDO che nella vita di ognuno, prima o poi, ci sarà l’incontro con quella Luce, che ognuno può chiamare come crede, ma che lo aiuterà ad illuminare il suo cammino. Penso ci sia un’oggettività di problematiche che le persone possono incontrare nella vita, ma non penso che le soggettività siano trascurabili realtà… e il rispetto nasce da questo minuscolo concetto… tutti portiamo il nostro fardello di pene, tutte meritevoli di ascolto e rispetto e non vi dovrebbe essere una bilancia a stabilire quale sia la pena più pesante. Pensiamo solo che ci sono persone che stanno per morire in letti di ospedali e lo stanno facendo col sorriso e altre che per una problema ritenuto oggettivamente minore, vive l’inferno in vita. Se riuscissimo a guardarci con umanità tutto sarebbe più semplice e se, con profonda umiltà, ci ricordassimo che non siamo eterni su questa terra, allora penso che ci muoveremmo con meno arroganza e ci prodigheremmo per lasciare un bel segno di noi… un tracciato fiorito e luminoso che dia il senso del nostro breve passaggio a questo mondo.
Siamo un po’ come la natura, come le stagioni che scorrono in modo perpetuo, dovremmo rispettare queste elementari leggi: c’è il tempo per seminare, quello per raccogliere; il tempo in cui ci si deve accontentare di quel che si ha, sognando e lavorando per quello che sarà; c’è un tempo per riposarsi dalle fatiche; c’è un tempo per nascere e uno per morire ma in mezzo c’è il senso del viaggio.
Natale, per chi crede, è la festa della nascita della Luce, del Tutto fattosi uomo, carne e sangue… io che sono strana e conflittuale per quanto concerne la religione penso solo alla bellezza della natività e la rivedo in ogni famiglia… non solo quelle legate dal sangue, perchè famiglia per me è qualsiasi nucleo e insieme di persone che si vuole bene, anche un singolo può essere famiglia di se stesso, e poi nessuno è mai solo come crede o sente di essere quando vive lo sconforto.

… OHANA significa famiglia,
famiglia significa che nessuno
viene abbandonato o dimenticato …

Mi accorgo che non sono auguri convenzionali, forse è solo una grande riflessione, un mio sogno di comunione, una delle mie utopie di donna, una donna che vive tanto con i piedi ben piantati per terra, quanto con il cuore sulle nuvole e l’anima sparpagliata nel Vento. Vorrei con tutto il cuore che in mezzo alla confusione di questi tempi, alla distorsione delle situazione e degli eventi, in mezzo ad una società che ci deforma le vite, che ci confonde gli occhi e le sagome di chi ci passa accanto, riuscissimo TUTTI ad uscire allo scoperto, rischiando… perchè ci vuol coraggio per vivere come se ci fosse sempre il sole caldo anche d’inverno.
Ma se ci accorgessimo che invece è proprio così? Se il coraggio di ESSERE, che è il primo verbo che ci hanno insegnato a scuola, ci scaldasse la vita di un SOLE speciale, se esistesse davvero, nel cuore, l’eterna estate? Che poi anche in estate piove, ma fa caldo e torna presto il sole… sorprendendoci con un meraviglioso arcobaleno.
In questa notte di pioggia, sento l’arrivo della Buona Luce; in questa notte di pioggia vi stringo in un abbraccio sentito e forte e vi auguro di rimanere abbracciati e crederci ancora, sperare e vivere come il nostro cuore ci suggerisce… desidero per Voi tutti di festeggiare e ritrovare i Vostri “natali” nel giorno che credete migliore per Voi, ma vi vorrei tutti nati sotto il segno dell’Amore.

Natale post 2

Con tutto il mio sentimento…

♥ Laura ♥

PS: Ho problemi di connessione essendo passata ad un altro gestore di telefonia e non riesco a passare dai vostri blog come mia consuetudine a causa di un problema sulla linea, spero di essere perdonata e, con questo scritto, di raggiungere tutti quanti lo stesso ♥

Ascoltando in cuffie: TheRickymh – Sweet Love (feat. MiiFlora)

Non serve far rumore per cambiare il mondo.
Guarda la neve.
Cit.

Annunci

16 pensieri su “Per dirvi BUON NATALE… a modo mio!

  1. Laura cara,
    un abbraccio e un augurio speciale ad una donna speciale,
    grazie per le tue bellissime parole, io non sono brava con esse, e quindi faccio tutte mie le tue.
    Auguri sinceri e profondi, per la vita e il futuro che desideri e che ti assomigli
    Con un sorriso
    Ondina :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...