Come quando fuori piove…

Piove

… e magari la gente è meglio guardarla e inventarsela per come la senti e per come la vedi tu, che se ti avvicini troppo il terreno si fa scivoloso ed io amo mantenere un margine sopportabile che renda tutto più umano… lo spazio necessario per edificare un ideale di speranza, un luogo ancora vivibile dentro cristi e cristiani che non abbiano smarrito totalmente il senno e che dentro ad una pozza d’acqua sappiano ancora vederci un lago con gli infiniti riflessi del mondo…

[pensieri ad alta voce by Laura quando fuori e dentro piove]

Ascoltando a colori e guardando in bianco e nero i riflessi del mondo:

Animus.(my street photography.) Pietro Forleo (Navarh)

“Sarà che piove…………………….. ed escono lumachine di tenerezza
da sotto le foglie che nascondono
il mio cuore DISarmato”

[Laura]

…siamo ETERNI nei pensieri di chi sa volerci bene
siamo NUVOLE che passano per chi non sa vedere…
—————- Andrea Febo ———————–

Annunci

9 pensieri su “Come quando fuori piove…

      • Poi come te la sei cavata oggi pomeriggio? ti ho letto e sorridevo amaramente… ci sarebbe da parlare per ore sull’argomento, sai!

      • In realtà ero impegnato su più fronti. In due giorni tre post dello stesso tono da tre diverse blogger. Be’ che noi uomini quando ci mettiamo, siamo proprio bravi a incasinarvi la vita lo ammetto, ma buttare alle ortiche “per esperienza personale” i 60enni è francamente eccessivo. I toni si sono via via stemperati. Dopo un’interruzione la discussione è ripresa intorno alle 22 sul blog di Nazaria con l’arrivo di Avvocatolo che come al solito ha dissacrato e l’ha messa sulla competizione con me. Mi ha anche detto che io sarei come Bukowski, che scriveva poesie per portarsi a letto le donne… ma che lui mi imita. Be’, ho detto, bello mio da oggi ho scoperto di avere problemi di frequenti minzioni quindi mi sa che anche volendo… E poi ho chiuso, ribadendo che non ne facevo una questione personale ma “lotta di classe”… ahaha Sì insomma, nessuna feroce litigata ma le aspetto poi tutte a fare le mielose sui miei racconti strappalacrime… ;)

      • Ma siete tremendi :) Urge vendetta… potresti parlare in un tuo post dei frequenti mal di testa e ricordare che dopo la menopausa anche noi abbiamo qualche problemino ;) della serie: “non solo prostata”… giusto per par condicio :D
        Il tuo ultimo post mi ha ricordato la canzone di Faber… Bocca di Rosa :) ero di corsa e dallo smartphone e non sono riuscita a commentare, ti sei un pochino ispirato, vero? ;) Molto bello, comunque!

      • Sì, credo che prima o poi un post sull’argomento lo farò… appena ho la giusta ispirazione :) In realtà avevo in mente qualcosa sulla “schizofrenia da mezzo telematico” cioè sulla capacità che qui abbiamo di dire cose che a una persona, in faccia, forse non saremmo capaci di dire.
        De Andrè era un poeta che ci ha lasciato delle perle. Dunque brava, sì che ce n’è… “ma le comari di un paesino, non brillano certo in iniziativa, le contromisure fino a quel punto si limitavano all’invettiva”.
        Quasi tutti i miei post sono ispirati da musica e cinema, a parte i soliloqui e gli sproloqui… ahaha
        Grazie dei complimenti! ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...