Il gatto e il rosmarino

IMG_1824

Gli occhi di un gatto sono finestre
che ci permettono di vedere dentro
un altro mondo.

[Leggenda Irlandese]

Annunci

9 pensieri su “Il gatto e il rosmarino

    • La fotografia l’ho fatta io, sì; DolceNera è il mio nickname, in realtà Laura è il mio vero nome. Il gatto è uno dei randagi che gironzolano attorno a casa mia. Con la mia vicina ce ne prendiamo cura come possiamo. Questo gatto è molto particolare a differenza degli altri, ha uno sguardo magnetico e profondo e ha occhi che a tratti sembrano umani, resta sempre un po’ in disparte a differenza degli altri che mangiano e scappano, lui aspetta che vadano via tutti, si avvicina sornione con questi due occhi splendidi che continuano a fissarti e poi finito di mangiare resta nei paraggi, a distanza di sicurezza, perchè è molto diffidente, ma continua a osservare le nostre mosse. A volte in questi occhi così differenti dagli altri, mi perdo… sembrano davvero porte aperte che ti mostrano un mondo sconosciuto e quasi ipnotico.

  1. Avere un gatto così indipendente e che non vive con te, è perfetto.
    A me manca tanto il gatto che avevo anni fa, mi manca il gatto padrone di casa, affettuoso e non invadente, quello che quando mi fermavo mi arrivava addosso e mi faceva le fusa socchiudendo magnifici occhi azzurri, lo sai che quando aprono e chiudono lentamente le palpebre mentre ti guardano è perchè ti stanno sorridendo e se ricambi sono felici?
    Per riaverne uno dovrei mettermi in mente di non allontanarmi più.
    Il tuo ha una espressione di superba ed elegante aristocrazia.

    • Il “mio” è un gatto strano, si dice che ogni donna è un po’ strega e che ogni strega ha il suo gatto, sceglierei lui, ecco! Purtroppo posso prendermi cura dei gatti solo all’aperto perchè sono allergica al loro pelo e non potrei tenerne uno in casa, questo non mi vieta di prendermene cura all’aperto. In casa ho una cagnolina, invece. Si sta meglio con gli animali che con molte persone, forse perchè con gli animali per capirsi non necessitano parole. Il linuaggio non verbale è prepotente e si fa capire bene.
      Grazie del tuo commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...